La Storia - Circolo Tennis Racconigi

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia

Ripercorrere seppur in modo sintetico, un po’ di storia del tennis a Racconigi, riteniamo sia gradito a voi che frequentate il nostro nuovo sito internet ma anche ai soci vecchi e nuovi che frequentano il nostro Circolo.
Un modo per far sentire viva la tradizione del tennis nella Città di Racconigi.
In questo che è un “breve viaggio nel tennis racconigese” vi vogliamo raccontare, attraverso le parole dei presidenti che si sono avvicendati alla guida del C.T. Racconigi, gli obbiettivi,difficoltà e le soddisfazioni di coloro che con entusiasmo ed amore per questo sport hanno contribuito alla divulgazione e alla crescita del tennis e delle sue strutture nella nostra città.
La storia del tennis a Racconigi inizia sul mitico e ormai scomparso campo situato nella zona della attuale via Bonneville.


In questa foto d'altri tempi il primo mitico campo da tennis di Racconigi che era situato nella zona dell'attuale via Bonneville

All’inizio degli anni settanta l’impianto divenne insufficiente (oltreché poco funzionale) e l’Amministrazione Comunale decise di costruire due nuovi campi in terra battuta nelle adiacenze degli altri impianti sportivi in via P.ssa Mafalda di Savoia; dopo un breve periodo di gestione diretta da parte del Comune, alcuni dei piu’ assidui frequentatori degli impianti subentrarono nella gestione.

Fu così che nel 1976 nacque la Società Tennis Racconigi.
Lo scopo che sin dall’inizio ha caratterizzato la S.T.R. è stato quello di favorire la diffusione e la pratica dello sport del tennis in città (come recita l’art.1 del vecchio statuto) con l’obbiettivo di offrire a tutti i soci l’opportunità di conoscere e praticare il tennis (art.2).
L’attività era quindi vista piu’ a livello amatoriale e ricreativa che agonistica e competitiva, di conseguenza, anche gli obbiettivi della gestione erano in linea con questa impostazione.

Successivamente il Circolo è stato trasferito in Via P.Mafalda e in questa foto si vede uno scorcio di tre dei quattro attuali campi con gli spogliatoi sullo sfondo

Il 14 Marzo 1987 nello studio del notaio Dottor Diego Podetti viene ufficialmente costituita l’Associazione Sportiva denominata Circolo Tennis Racconigi con sede in via S. Chiara n°39.
Nei quattro anni successivi il numero di soci arrivò a superare quota 200; in questo periodo vennero organizzati corsi gratuiti di avvicinamento al tennis riservati ai giovani che frequentavano la scuola dell’obbligo e a quelli che partecipavano alle iniziative promosse dal Comune, denominate Estate Ragazzi.
L’attività agonistica si incentrava sulla partecipazione di una squadra maschile e di una femminile al torneo di Coppa Italia N.C., molto sentito era il Quadrangolare fra le rappresentative di Racconigi, Sommariva Bosco, Moretta e Cavallermaggiore, infine l’attesissimo incontro amichevole annuale denominato Lady Day riservato alle giocatrici del C.T.R. e del T.C. Sommariva Bosco.
Con l’arrivo degli anni novanta ed un circolo in continua crescita, dopo tante battaglie si ottenne finalmente la costruzione di un terzo campo in sintetico che consentì di dare respiro agli altri due campi ormai costantemente occupati dai numerosi soci che li frequentavano.

Verso la metà degli anni novanta è esplosa in tutta la sua gravità la crisi del tennis inteso come sport popolare in precedenza in crescita.
Poco prima infatti a Racconigi a causa dell’alto numero di iscritti si era reso necessario costruire un altro campo in terra battuta.
In poco tempo ecco l’inversione di tendenza, il tennis perde colpi, sempre meno giovani si iscrivono al nostro Circolo. Siamo al paradosso, ora che abbiamo la strutture mancano i praticanti, soprattutto i ragazzi.
Le cause di questa disaffezione sono note a tutti: il tennis è uno sport individuale (con vantaggi e svantaggi relativi), in Italia da troppo tempo manca un campione, in televisione il tennis di vertice è monopolio delle reti a pagamento, ma soprattutto a Racconigi manca un campo coperto che garantisca continuità alla pratica tennistica.

Ed ecco che nel Maggio dell’anno 2007 il sogno di tutti gli appassionati di tennis racconigesi diventa finalmente realtà.
Anche il C.T. Racconigi ha il suo campo coperto, realizzato grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale che ha creduto nella realizzazione di un progetto di cui si parlava da troppi anni.
Il campo coperto diventa così patrimonio della città e consente, attraverso la collaborazione con la Scuola Tennis Vittoria la creazione di una offerta formativa per la pratica tennistica di ottimo livello qualitativo in grado di coinvolgere sempre piu’ appassionati e in particolare di far conoscere il tennis ai giovani che attraverso lo sport possono trovare valori educativi e comportamentali sani in una società che troppo spesso propone altri modelli.
Ad oggi le strutture del circolo contano quattro campi da tennis; tre in terra battuta di cui uno coperto un campo polivalente in erba sintetica, locale spogliatoi il tutto inserito in un ampia area verde.
In conclusione, come in tutte le associazione sportive e non, ci sono sempre persone che meritano un ringraziamento per ciò che fanno, ed anche il C.T.R. deve particolare riconoscenza ad alcuni suoi soci. Innanzitutto a due amici che non sono piu’ con noi: Armando Facello che ha contribuito alla nascita del Circolo e Dino Bottanelli che è stato forte sostenitore per l’ideazione e la costruzione del nostro prezioso campo coperto attuale simbolo della crescita strutturale del C.T.R.

Ci sono poi i soci che si sono dedicati alla conduzione e manutenzione del circolo , Luigi Lazzari prima e Paolo Praticò oggi che con esemplare serietà ed entusiasmo svolge molteplici mansioni all’interno dell’associazione.
Ed infine un grande ringraziamento alla nostra storica segretaria sempre presente sin dalla fondazione del Circolo: Carla Rolando.
Un grazie a tutti nella speranza che questo Circolo Racconigese mantenga nel futuro l’identità che fino ad oggi lo ha contraddistinto.


I PRESIDENTI DEL CIRCOLO TENNIS RACCONIGI

DELBOSCO PIERPAOLO fino al 1986
OLIVERO GIUSEPPE dal 1987 al 1990
ALLOCCO ORESTE dal 1991 al 1993
LEGA FRANCESCO dal 1994 al 1996
TOSCO ROBERTO dal 1997 al 2001
MAZZAN DAVIDE dal 2002 al 2011
ANNIBALE LUCA dal 2012 al 2015
PULITO ANTONIO dal 2016 al 2018

Direttivo 2020:

Presidente: Ainaudi Antonio
Vicepresidente: Coppola Carmine
Consiglieri:
Bastonero Alessandro
De Santis Stefano
Minero Carlo Maria

 
Torna ai contenuti | Torna al menu